2.001 km
de
curvas
 
2001 chilometri di curve. Navarre e’ l ‘Odissea...

PERCORSI: Santander - Pamplona (422 km)

NOTA L’ ASFALTO!

Distance: 422 km
Date prepared: 0000-00-00
Date updated: 0000-00-00

Descrizione

Un percorso pieno di curve, che ci condurrà a Pamplona seguendo la costa basca fino a Donostia, considerata una delle città più belle del mondo.

Entreremo in Navarra dal nord, seguendo il corso del fiume Urumea, e raggiungeremo la nostra destinazione passando per località come Leitza o Lekunberri.



Roadbook

422 km. (37 sections)
Motorways and highways: 40 km
Local / Secondary: 382 km

section1

SANTANDER - CA-652 (20 km)

Come sempre azzeriamo il contachilometri prima di metterci in marcia e ci dirigiamo verso Bilbao, su strade secondarie, per raggiungere questa grande città all’ora di pranzo.

Prendiamo quindi l’A-8, per uscire il prima possibile da Santander, e percorriamo 20 chilometri fino ad abbandonare questa strada all’uscita 197, in direzione Solares.

section2

CA-652 - CA-266 (13 km)

Avanziamo alcuni metri per la N-634 e  la abbandoniamo per proseguire sulla secondaria CA-652 in direzione Entrambasaguas, nella quale ci immettiamo a Hoznayo, vicino al ristorante Mizmaya, un buon posto dove fare colazione, se ancora non l’hai fatta.

Non conviene superare i 50 km / ora in questo tratto, poiché l’asfalto è stretto e vi sono parecchi edifici ai bordi della strada, quindi mettiti comodo sul sellino della tua moto e goditi il paesaggio della Cantabria, con le sue montagne sullo sfondo.

Dopo aver superato Entrambasaguas, Hornedo, Garzón e Riaño, raggiungiamo uno stop dove giriamo a sinistra in direzione di Solorzano e Beranga.

section3

CA-266 - Solórzano (3 km)

Continuiamo l’itinerario per altri 3 chilometri e arriviamo a Solórzano, dove abbandoniamo la CA-266, sulla quale venivamo, per immetterci su un’altra strada simile: la CA-267, in direzione di Sacadura e Bádames.

section4

Solórzano - Bádames (11 km)

Ci dirigiamo a est e al chilometro 40 dell’itinerario, ascendiamo verso il Campo la Cruz, a 359 metri di altezza. Non è un’altitudine considerevole ma il paesaggio è spettacolare, poiché siamo arrivati qui a livello del mare e l’ampiezza visiva  da questo rilievo è incredibile.

Discendiamo su un tracciato curvo, fino a raggiungere Secadura. 4 chilometri dopo arriviamo a Bádames, dove giriamo a destra, verso sud.

section5

Bádames - San Pantaleón de Aras (1 km)

Avanziamo un chilometro in linea retta e raggiungiamo San Pantaleón de Aras, dove giriamo a sinistra in direzione Bueras e al Santurario de la Bien Aparecida.

section6

San Pantaleón de Aras - CA-684 (10 km)

I primi 8 chilometri della CA-683, sulla quale viaggiamo ora, sono abbastanza curvi, fino a raggiungere il Puerto de Campo el Hayal, a 435 metri sul livello del mare, per poi scendere a un tracciato più retto, fino al Santuario de la Bien Aparecida, dove senza accorgercene cambiamo strada...

section7

CA-684 - CA-685 (5 km)

...muovendoci ora sulla CA-684, che abbandoneremo 3 chilometri dopo immettendoci sulla CA-685 girando a destra di quasi 180º in direzione Coterillo e Udalla. Devi prestare attenzione, perché è facile saltare l’incrocio.

section8

CA-685 - N-629 (9 km)

Ci dirigiamo ora verso sud sulla CA-685 seguendo il corso del fiume Asón. Lasciamo dietro di noi la località di Fresno e al chilometro 72 dell’itinerario e con la strada decisamente più stretta, facciamo un stop, per proseguire in direzione Burgos.

section9

N-629 - CA-150 (1 km)

Dopo solo pochi metri, raggiungiamo uno stop dove, dopo aver girato a sinistra, ci immettiamo nella N-629 e solo un chilometro dopo, abbandoniamo questa statale per cambiare alla CA-150 esattamente nel punto chilometrico 72.

section10

CA-150 - BI-630 (6 km)

I 6 chilometri della CA-150, sulla quale viaggiamo ora, sono praticamente dritti e alla fine abbandoniamo temporaneamente la Cantabria per entrare nei Paesi Baschi per la Biscaglia. Il paesaggio è chiuso con alberi su entrambi i lati della strada, per aprirsi proprio dove troviamo il cartellone che ci dà il benvenuto in Euskadi.

section11

BI-630 - CA-152 (11 km)

Entriamo nella Biscaglia sulla BI-630, ascendendo l’Alto de la Escrita, situato a 430 metri sul livello del mare, dove arriviamo al chilometro 90 dell’itinerario e che coincide con un nuovo ingresso nella provincia della Cantabria.

section12

CA-152 - BI-630 (6 km)

Continuiamo così l’itinerario scendendo da questo passo su un sinuoso tracciato cantabro fino a quando, dopo quasi un terzo del percorso, entriamo definitivamente Nei Paesi Baschi, salutando la Cantabria.

section13

BI-630 - BI-3614 (5 km)

Già nei Paesi Baschi, circoliamo sulla BI-630, extraurbana principale, in direzione est. Questa strada possiede un asfalto in buono stato, piuttosto largo e un paesaggio chiuso da alberi su entrambi i lati.

Dopo 5 chilometri nei quali non passiamo per nessuna località, ma si per i quartieri di Peso, San Miguel e Lehendakari Agirre, appartenenti a Basauri, cambiamo strada in quest’ultimo quartiere per continuare verso nordest sulla BI-3614.

section14

BI-3614 - Mercadillo (8 km)

Dopo 5 chilometri nei quali non passiamo per nessuna località, ma si per i quartieri di Peso, San Miguel e Lehendakari Agirre, appartenenti a Basauri, cambiamo strada in quest’ultimo quartiere per continuare verso nordest sulla BI-3614.

Viaggiando tra due montagne, ci muoviamo ora su una locale piuttosto larga con ampia vegetazione, che ci impedisce di spaziare con la vista oltre i 200 metri.

Dopo 8 chilometri di curve decisamente larghe, raggiungiamo Barrio Mercadillo, a una rotonda nella quale prendiamo la terza uscita per continuare in linea retta per un chilometro. Qui giriamo a destra verso Galdames e Güeñes.

section15

Mercadillo - Güeñes (13 km)

Già vicinissimi a Bilbao, proseguiamo sulla BI-3631 verso Güeñes, dove arriviamo dopo aver precorso 13 chilometri per questa strada con segnaletica gialla un paio di curve molto strette alla fine.

section16

Güeñes - BI-3742 (12 km)

Usciamo da Güenes sulla BI-3651 e percorriamo 12 chilometri alla fine dei quali entriamo a Bilbao su questa strada che scorre parallela alla BI-636 a doppio senso e a scorrimento più veloce. Dopo 134 chilometri di itinerario, siamo già dentro a questa grande città, la più grande dei Paesi Baschi.

Il nostro consiglio è, già che siamo qui, di visitar il Museo Guggenheim e mangiare in uno dei ristoranti vicini. Dopo pranzo proseguiremo verso Donosti su una strada con un bel paesaggio costiero.

section17

BI-3742 - Sopelana (29 km)

Usciamo quindi da Bilbao sulla N-637, strada che abbandoniamo per prendere la BI-637 in direzione Leioa, Getxo e Plentzia fino a quando, al chilometro 163 dell’itinerario, giungiamo a Sopelana.

section18

Sopelana - Gorliz (9 km)

Attraversiamo ora il tratto costiero che ci porterà verso la nostra destinazione finale, entrando nella BI-2122 con la quale accederemo a Gorliz dopo aver attraversato il fiume Butrón.

section19

Gorliz - Armintza (4 km)

A Gorliz, cambiamo strada e arriviamo a Armintza dopo aver percorso 4 chilometri sulla  BI-3151, caratterizzate da poche curve larghe.

section20

Armintza - Bakio (14 km)

Abbandoniamo Armintza e ci dirigiamo a Bakio su un tracciato ricurvo in constante compagnia del mar Cantabrico. Una curiosità: in questo tratto passiamo vicino alla Centrale Nucleare di Lemoniz, orami in rovina senza essere mai stata messa in funzione.

section21

Bakio - Bermeo (12 km)

In direzione Bermeo, ci muoviamo ora sulla BI-3101, secondaria, alla quale arriveremo dopo aver percorso 12 chilometri. A metà strada può essere interessante deviare leggermente per visitare l’Eremo di San Juan de Gaztelugatxe, un isolotto unito al continente da un ponte a due archi, al quale si accede con un’interminabile scala. Una volta in alto, saremo pervasi dalla calma del paesaggio.

section22

Bermeo - Gernika (15 km)

Lasciamo indietro Bermeo, mentre ci addentriamo nella Riserva Naturale dell’Urdaibai, per dirigerci a Gernika, famosa tra le altre cose per il suo simbolico albero, seguendo il corso naturale del fiume Mundaka, località alla quale accediamo dopo aver percorso 15 chilometri piuttosto dritti in direzione sud.

section23

Gernika - Lekeitio (21 km)

Lekeitio è un bel paese di pascitori dal paesaggio privilegiato, adornato dall’isola di San Nicolás e la foce del Lea e con due ampie spiagge, delle quali approfittare per una sosta e un tuffo nel Cantabrico, se fai questo itinerario d’estate.

section24

Lekeitio - Ondarroa (15 km)

Abbandoniamo Lekeitio e continuiamo l’itinerario sulla BI-3438, fino a raggiungere Ondarroa, ultimo paese della Biscaglia. La vegetazione ci impedisce di vedere la costa, ma le curve e la salsedine, rivelano la presenza del Cantabrico.

section25

Ondarroa - Deba (9 km)

Entriamo a Gipuzkoa da ovest in direzione di Mutriku, a cui accediamo 4 chilometri dopo Ondarroa. Avendo proseguito altri 4 chilometri e attraversato il fiume Deba, raggiungiamo la località, con lo stesso nome del fiume.

section26

Deba - Orio (34 km)

Nel tragitto perderemo di vista la costa fino ad arrivare a Zumaia, dove riapparirà. Raggiungiamo Getaria, con il suo caratteristico isolotto a forma di topo e continuiamo fino a Zarautz, dove si trova il ristorante del cuoco televisivo Argiñano.

Dopo Zarautz, la costa scompare di nuovo, per salire sul rilievo di Zudugaral a solo 90 metri sul livello del mare e scendere per 2 chilometri di curve fino a Orio.

section27

Orio - DONOSTI (13 km)

Se è diventato tardi, ti consigliamo di proseguire sulla N-634 fino a raggiungere Donosti, ma se hai qualche minuto, è meglio prendere la stretta pista ben asfaltata che ti porterà comunque a Donosti su un rilevo dal quale non perderai di vista il mare.

All’uscita di Orio arriviamo quindi a una rotonda con un cartello che indica Igeldo, oltre ad altre località. Girando nella rotatoria vedremo il chilometro 0 della N-634, che ci ha portato fino a qui.

Prendiamo in direzione Igeldo e risaliamo per un breve tratto di curve. Una vola sul rilievo è possibile vedere il paesaggio costiero dall’alto, fino ad arrivare a questo nucleo urbano, con il suo parco dei divertimenti e la mitica Montaña Suiza. Vi consigliamo di fermarvi anche in questo parco: la vista della baia Donostiarra è spettacolare.

Finalmente abbandoniamo Igeldo e discendiamo alla capitale Gipuzkoana per un breve tratto di curve, entrando a Donostia dalla Playa de Ondarreta.

section28

DONOSTI - Hernani (8 km)

Usciamo da San Sebastián sull’A-15 e, dopo aver superato le località di Loiola e Martutene, abbandoniamo questa strada a scorrimento rapido all’uscita 167, in direzione di Hernani.

Passiamo un paio di rotonde proseguendo verso Goizueta, fino ad arrivare a una nuova rotonda dove, pochi metri dopo, troviamo le indicazioni per la strada che dobbiamo seguire: la GI-3410.

section29

Hernani - Entrada en Navarra (10 km)

Costeggiamo il fiume Urumea per 40 km. In questo tratto di strada troveremo zone adibite a soste.

L’asfalto è buono e vicino il fiume possiamo osservare sorgere alcuni edifici costruiti in pietra, probabilmente utilizzati per l’energia dell’acqua a fine industriale.

C’è da prestare attenzione perché è una strada frequentata anche da ciclisti, dopo aver passato diverse curve a zig zag non eccessivamente strette raggiungiamo la fine del percorso.

section30

Entrada en Navarra - NA-170 (30 km)

Raggiungiamo la Navarra e iniziamo a salire senza perdere d’occhio il fiume Urumea. È una strada stretta, ben asfaltata con molte curve e un paesaggio verde e boschivo.

Oltre agli edifici in pietra, si possono intravedere casali signorili e, dietro la folta vegetazione, torri di pietra utilizzate in passato per il grano o altri fini agricoli.

Una piccola discesa ci porta a Goizueta.

La strada si fa sempre più irta fino gli 800 metri sul livello del mare e dall'alto vedremo alcuni edifici della centrale idroelettrica.

Raggiungiamo così un incrocio a T di fronte all’Hotel Basa Kabi.

section31

NA-170 - Leitza (4 km)

Dopo aver raggiunto l’hotel, scendiamo dal passo per una strada ampia, in ottimo stato e con un paio di curve strette, fino a raggiungere Leitza.

Passeremo questa località fino alla rotonda vicino a una stazione di servizio che raggiungeremo per iniziare una nuova parte del percorso.

section32

Leitza - Lekunberri (14 km)

Gli 11 km che separano Leitza da Lekunberri sono veloci e con curve, in ottimo stato. Si sale fino la località di Uitzi, per poi scendere fino a Larraun, e continuare dritti raggiungendo Lekunberri.

Sulla strada si potranno trovare diversi caseifici e si consiglia di guidare con cautela, per la presenza di pascoli e bestiame lungo la strada.

section33

Lekunberri - Irurtzun (12 km)

In caso decidessimo di visitare Lekunberri, dovremmo comunque prendere l’A-15 fino all’uscita 113 direzione Irurtzun, circolando tra le Dos Hermanas che vediamo sorgere ai lati dell'autostrada.

section34

Irurtzun - NA-4120 (3 km)

Percorrendo la N-240-A, ci lasciamo alle spalle Irurtzun, fino a raggiungere uno stop e poi svoltiamo a sinistra per immetterci nella NA -4120 in direzione Muskitz, immergendoci nella valle di Iza.

section35

NA-4120 - NA-4100 (13 km)

A 15 km dalla nostra meta, percorriamo nuovamente una strada locale in buono stato, le nostre preferite.

Passiamo il paesino di Zia e approfittiamo per fermarci e rinfrescarci un po’ se il caldo e la stanchezza si fanno sentire. Il paesaggio alterna boschi e pascoli di bestiame e pecore.

Percorriamo un tratto di strada vicino a Muskitz e al km 13, dopo esserci fermati allo stop, svoltiamo a destra per immetterci nella NA 4100.

section36

NA-4100 - Aizoain (12 km)

L’asfalto della NA 4100 e un po’ più rovinato e sconnesso del tratto precedente.

Il paesaggio si fa sempre più cittadino man mano ci avviciniamo a Pamplona, passando per un agglomerato di casette tra Berriouso e Berrioplano, già nei pressi della città.

Oltrepassata l’ultima località, raggiungiamo una rotonda e la fine del percorso.

section37

Aizoain - PAMPLONA (7 km)

Giriamo a sinistra in questa rotonda e ci immettiamo nella N-240 A, ex strada statale, verso la nostra destinazione finale, Pamplona, attraversando prima Berriozar, nucleo urbano assorbito dalla capitale della Navarra.

BOOK YOUR ACCOMMODATION
ONLINE EN NAVARRA

Dates


BOOK YOUR RESTAURANT
ONLINE EN NAVARRA

:
BOOK YOUR ACTIVITY
ONLINE EN NAVARRA

Fechas


*Gli alloggi selezionati dispongono di parcheggio per motociclette.